Crema di rape con stracciatella affumicata, pomodorini confit e mandorle tostate

 

Crema di rape con stracciatella e pomodorini confit

Un periodo così intenso e stressante a volte ha la capacità di piegare le tue volontà. e ti ritrovi ad essere sempre stanca, con gli occhi gonfi e con il perenne desiderio di dormire ancora un po’. Come se ne esce :D? Lo avete mai provato? Si accettano suggerimenti e consigli.

Nel frattempo mi rifugio in un comfort food made in Puglia: rape, stracciatella di burrata e pomodorini confit. Gnammm. Con il freddo e l’umidità di questi giorni poi è confortante ritrovarsi un piatto così a pranzo (o a cena).

Avete mai assaggiato la burrata affumicata? No? Correte ad acquistarla allora. E’ una delizia davvero irresistibile con la capacità di star bene ovunque, con qualsiasi ingrediente. Caseificio Perina, of course 😀

 

Print Friendly

Crema di rape con stracciatella affumicata, pomodorini confit e mandorle tostate

By gennaio 19, 2018

Foto composizione

  • Tempo di Preparazione : 15minuti
  • Tempo di Cottura : 60minuti
  • Resa : per 4 persone

Ingredienti

Istruzioni

In una teglia da forno mettete le mandorle pelate e conditele con sale fino e un filo di olio evo. Inseritele nel forno partendo da freddo e portate la temperatura a 200°C in modalità ventilata. Ogni 5 minuti scuote le mandorle in maniera tale da farle cuocere uniformemente e controllate la cottura con attenzione. Le mandorle sono perfettamente tostate quando risulteranno dorate. Ci vorranno circa 15 minuti. Una volta cotte, fatele raffreddare e riducetele a filetti con un coltello.

Mondate e lavate le rape e scegliete i fiori e le foglie più piccole e tenere. Tagliate a fettine sottili le patate e a rondelle lo scalogno (foto 1).

Lavate i pomodori e tagliateli a metà. Foderate una teglia con della carta forno e posizionateli all'interno con la polpa rivolta verso l'alto. Cospargeteli con il sale, lo zucchero, le erbe aromatiche e le fettine di uno spicchio di aglio a cui avrete eliminato il germe interno (foto 2). Irrorate con un po' di olio ed infornate a 120°C per 1 ora circa. I pomodori devono appassire concentrando tutto il loro sapore.

Nel frattempo portate a bollore in una pentola capiente dell'acqua salata e cuocete le rape.

Una volta cotte scolatele con un ragno e immergetele velocemente in una boule con acqua e ghiaccio (foto 3): questo servirà ad interrompere la cottura e a conservare il colore delle verdure che rimarrà di un verde brillante.

In un tegame con un filo di olio fate appassire dolcemente lo scalogno e subito dopo unite le patate. Fatele insaporire qualche istante e aggiungete un mestolo di brodo vegetale per portarle a cottura.  Una volta cotte, unite le rape (foto 4) aggiungete brodo a filo e cominciate a frullare con un mixer ad immersione fino ad ottenere una consistenza vellutata ma ancora soda e consistente. Aggiustate di sale se necessario e condite con un filo di olio evo a crudo.

Mettete la crema di rape nelle ciotole individuali, aggiungete la stracciatella affumicata, i pomodorini confit e qualche filetto di mandorla tostata.

 

Per curiosità, dubbi, domande relative alle nostre ricette e non solo, veniteci a trovare sulla nostra pagina Facebook  o su TwitterPinterest, ed Instagram. Praticamente ci trovate ovunque.. :D

Se vi piacciono le nostre ricette e se volete rifarle e fotografarle, taggateci nelle vostre foto di instagram come ilcantucciodiromeo !

Print Friendly
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *