Focaccia bianca a lunga lievitazione

Focaccia bianca a lunga lievitazione

Due parole per raggiungere il nirvana: focaccia bianca! Si lo so, sarò ripetitiva ma più di ogni altra cosa la focaccia è per me il piatto più goloso che ci sia. Torte, cioccolato, lasagne succulente? Noooo. Focaccia e in particolar modo quella bianca, alta, soffice, profumata con una leggere crosticina esterna ma morbida morbida all’interno.

Il valore aggiunto di questa focaccia è la sua lievitazione lenta che permette una maturazione dell’impasto perfetta, in modo che sapori e profumi si sviluppino appieno. Le proprietà organolettiche infatti, nonostante l’uso del lievito di birra, sono sorprendenti. Grazie all’impiego del frigorifero riuscirete ad ottenere un impasto che nulla – o quasi – ha da invidiare a quelli ottenuti con la pasta madre (non me ne vogliano i puristi della pm!).

Non vi resta allora che provare. Armatevi di pazienza, impastate e lasciate lievitare la vostra focaccia per 48 ore. Dopodiché si compirà la magia 😀

Print Friendly

Focaccia bianca a lunga lievitazione

By maggio 26, 2017

  • Tempo di Cottura : 15 minuti
  • Resa : per due teglie da 35 x 35 (circa 850 g di focaccia a teglia)

Ingredienti

Istruzioni

Mescolate insieme farina e semola.

Inserite nella boule della planetaria 3/4 delle farine, il lievito di birra sbriciolato e cominciate ad aggiungere pian piano l'acqua. Montate il gancio e avviate la planetaria a bassa velocità (la manopola deve essere tra 1 e 2 massimo).

Aggiungete poco per volta l'acqua prevista dalla ricetta, assicurandovi che l'ultima dose inserita sia stata del tutto assorbita dalla farina prima di aggiungerne altra.

Nell'ultima dose di acqua rimasta sciogliete il sale. A questo punto unite all'impasto la farina rimanente e una volta che sarà stata assorbita, aggiungete pian piano l'ultima dose di acqua e sale.

Lasciate andare la macchina per pochi minuti, infine inserito l'olio a filo.

Quando tutto sarà ben incordato, ribaltate l'impasto della focaccia e fate lavorare ancora un paio di minuti.

Trasferite la massa in un contenitore capace di contenere 3 volte il suo volume, chiudete bene con un coperchio e sigillate con della pellicola per alimenti. Lasciate l'impasto della focaccia a temperatura ambiente per mezz'ora circa e poi ponetelo nella parte più bassa del frigo per 48 ore.

Dopo 2 giorni, alle 14 circa mettete il contenitore a temperatura ambiente per 2 ore, dopodiché dividete l'impasto in 2 parti e procedete per ognuna con una piega a 3:  appiattite le due masse con le mani cercando di dare una forma rettangolare e ponete il lato corto del rettangolo verso di voi. Prendete il lato corto situato in alto e portatelo verso il centro del rettangolo. Fate la stessa cosa con il lato corto che si trova in basso, portandolo verso il centro e sovrapponendolo sull'altro. Ponete la chiusura delle pieghe sotto e pirlate l'impasto aiutandovi con i palmi delle mani, ossia cercate di dare una forma rotonda. Fate raddoppiare gli impasti della focaccia chiusi in due contenitori con coperchio (ci vorranno circa 2 ore).

Raggiunto il raddoppio, stendete gli impasti in due teglie di 35 x 35 cm ben unte di olio, facendo attenzione a non schiacciare troppo la massa e a distribuire i gas con i polpastrelli. Coprite le teglie con pellicola per alimenti e fate raddoppiare nuovamente per altre 2 ore circa.

Terminata l'ultima lievitazione, fate scaldare il forno statico a 220°C .

Preparate la salamoia: sciogliete il sale nell'acqua calda ed unite l'olio. Amalgamate bene con una frusta fino ad ottenere una bella emulsione.

Ungetevi le mani di olio e delicatamente formate delle fossette sulla superficie della focaccia con la punta delle dita. Irrorate l'impasto in maniere uniforme con la salamoia ed infornate una teglia per volta per circa 15 minuti, posizionandola nel binario più in basso del vostro forno.

Controllate che il fondo sia ben cotto prima di sfornare la focaccia e ... buon appetito :D

 

Per curiosità, dubbi, domande relative alle nostre ricette e non solo, veniteci a trovare sulla nostra pagina Facebook  o su TwitterPinterest, ed Instagram. Praticamente ci trovate ovunque.. :D

Se vi piacciono le nostre ricette e se volete rifarle e fotografarle, taggateci nelle vostre foto di instagram come ilcantucciodiromeo!

 

 

 

 

Print Friendly
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *