Cake pops

Cake pops

 

E poi arriva il compleanno di una piccola pulcina di 4 anni. Ma proprio nel giorno in cui si sarebbe autoproclamata “oramai grande”, la febbre ha mandato tutto a monte! Niente festa di compleanno per la piccola G., ma tanti cake pops per farle dimenticare la disavventura. Questa meraviglia colorata e tutta cioccolatosa  le ha strappato un sorriso, donandole una “dolce carezza” 😀

Questa ricetta farà impazzire non solo i vostri bambini, ma anche amici, mariti e mogli 😀 I cake pops sono buoni buoni e tremendamente chic. Hanno un cuore morbidissimo di pan di spagna, ricoperto da uno strato di cioccolato goloso. Poi zuccherini colorati, codette di cioccolato e granella di frutta secca completano la magia. Avete del pan di spagna o del ciambellone che vi avanza? Ecco un modo bellissimo e delizioso di riutilizzarlo. Avete chili di colombe, ora che si avvicina Pasqua, che non sapete come smaltire? Si avvicina il compleanno dei vostri bimbi e non vi viene in mente quale pensierino lasciare ai loro amichetti? Insomma questa è una ricetta che risolve in un attimo i vostri problemi. Non vi resta che cominciare a temperare il cioccolato per immergervi dentro i vostri cake pops.

In questa ricetta abbiamo deciso di mostravi la tecnica del temperaggio del cioccolato per inseminazione. Non abbiate timore, vi serve solo un termometro ed un pizzico di pazienza. Quando si opera il temperaggio, il burro di cacao presente nel cioccolato è portato a una forma cristallina stabile ed è proprio questo a garantire la durezza, la maggiore conservabilità e la lucentezza del cioccolato raffreddato. Se tutto ciò vi provoca qualche dubbio, potrete anche ovviare al temperaggio e sciogliere semplicemente il cioccolato a bagnomaria, ma il risultato finale non sarà identico.

Print Friendly

Cake pops

By marzo 9, 2016

Fasi del procedimentoFasi del procedimentoFasi del procedimentoFasi del procedimento

  • Tempo di Preparazione : 60minuti
  • Tempo di Cottura : 20 minutiminuti
  • Resa : per 40 cake pops

Ingredienti

Istruzioni

Per il pan di spagna

Scaldate uova, zucchero e i semi della bacca di vaniglia in un pentolino, girando con una frusta in continuazione, fino ad arrivare alla temperatura di 45° (foto 1). Aiutatevi con un termometro oppure empiricamente con un dito: considerando che la nostra normale temperatura corporea è intorno ai 35 -36°C appena sentirete il composto tiepido, vorrà dire che la temperatura è intorno ai 40 °C. Questo passaggio serve a raggiungere una temperatura ottimale per avere una montata delle uova perfetta. Inserite il composto nella planetaria con la frusta (oppure utilizzate le fruste elettriche) e montate fino ad ottenere una massa chiara e spumosa (foto 2).
Togliete dalla macchina ed aggiungete a mano con un cucchiaio di gomma la farina setacciata insieme alla fecola di patate, miscelando il tutto delicatamente dal basso verso l'alto (foto 3).
Mettete immediatamente il composto così ottenuto nello stampo da 22-24 cm di diametro imburrato ed infarinato (foto 4), cuocete in forno a 190° C per 20 minuti circa. Sfornate il pan di spagna (foto 5) e lasciatelo raffreddare su di una gratella.

Formatura dei cake pops

Una volta raffreddato il pan di spagna, sbriciolatelo con le mani in una boule ed unite tutto il latte e poi 3 cucchiai di mascarpone e 3 di marmellata. Aggiungete eventualmente il 4 ed ultimo cucchiaio previsto dalla ricetta sia di mascarpone che di marmellata, se il composto dovesse presentarsi ancora asciutto. Alla fine l'impasto dovrà risultare morbido e dovrà staccarsi dalle pareti della boule (foto 6). Modellate delle palline di 20 g ciascuna e ponetele in frigo a raffreddare per almeno 1 ora, su di una guantiera ricoperta di carta forno (foto 7) .

Temperaggio del cioccolato per inseminazione

Riempite per metà una pentola con dell'acqua e mettetela su una fiamma media. Poggiateci su una boule in acciaio perfettamente asciutta, avendo cura che non sia direttamente a contatto con l'acqua che bolle sotto, e inserite dentro una po' più della metà del cioccolato al latte spezzettato grossolanamente (foto 8) . Sciogliete il cioccolato a bagnomaria portandolo a 45°C (l'aiuto di un termometro è fondamentale). Appena il cioccolato avrà raggiunto questa temperatura, versate il composto in una boule di plastica e cominciate ad inserire all'interno una piccola porzione dell'altro cioccolato spezzettato tenuta da parte. Continuate sempre a mescolare con una spatola in silicone (foto 9)  per favorire lo scioglimento del cioccolato aggiunto e anche per aiutare la formazione di cristalli di burro di cacao stabili. Monitorate in questa fase sempre la temperatura che pian piano dovrà scendere a 30°C per il cioccolato al latte. Continuate ad aggiungere poco alla volta altro cioccolato fino a quando non avrete raggiunto la temperatura giusta. Per verificare di aver lavorato bene il cioccolato è sufficiente intingere dentro la punta di un coltello di acciaio: se è stato correttamente temperato, il cioccolato si asciugherà in pochissimo tempo, risultando brillante ed uniforme (foto 10 e 11). Nel caso ci siano ancora tracce di frammenti di cioccolato non sciolto potete, con l'aiuto di un setaccio, filtrare il cioccolato temperato. Il procedimento per il cioccolato bianco è identico, solo che dovrete portare la temperatura a 28°C anziché  a 30°C.

Finitura dei cake pops

Trasferite il cioccolato temperato in un boccale alto e stretto (tipo quello del mixer ad immersione). Togliete i cake pops dal frigo e intingete la punta di uno stuzzicadenti o di un bastoncino nel cioccolato. Inseritelo fino al centro della pallina di pan di spagna in modo che faccia da collante. Immergete un cake pop alla volta nella copertura di cioccolato con un movimento verticale (foto 12 e 13) e poi fate colare l'eccesso. Passateli subito negli zuccherini colorati (foto 14 e 15) o nella decorazione da voi scelta ed infilzateli su di una base di polistirolo perché si asciughino bene (foto 16).

Quando la temperatura del cioccolato scenderà al di sotto di 26°C, dovrete ricominciare con il temperaggio poiché risulterà difficoltoso fare una copertura uniforme dei cake pops. Per cui rimettete tutto sul fuoco, riportate la temperatura a 45°C per poi abbassarla per inseminazione fino a 30°C per il cioccolato al latte e fin a 28°C per il cioccolato bianco. Questo procedimento può essere ripetuto più volte, senza che il cioccolato si alteri in alcun modo. Continuate fino ad esaurire la copertura di tutte le palline di pan di spagna.

Date sfogo alla vostra fantasia per la copertura o anche per variegare il ripieno, sostituendo ad esempio la marmellata di albicocche con una marmellata di arance, oppure con la crema di nocciole.

Per curiosità, dubbi, domande relative alle nostre ricette e non solo, potete venirci a trovare sulla nostra pagina Facebook  o su TwitterPinterest, ed Instagram. Praticamente ci trovate ovunque.. :D

Se vi piacciono le nostre ricetta e se volete rifarle e fotografarle, taggateci nelle vostre foto di instagram come ilcantucciodiromeo!

Print Friendly
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *