Gamberi al cocco

 

DSC_0138 con logo

Questa è una ricetta che si prepara in pochissimi minuti e sarà la vostra dannazione, perché una volta provati questi gamberi non potrete più farne a meno. E’ vero sono fritti, il fritto non è proprio leggerissimo e poi la casa puzza. Peroooooooooooooò questa delizia, con la panatura esterna croccante al cocco, fritta e calda al punto giusto, vi ripagherà di tutti i sensi di colpa. Per cui accendete le cappe al massimo, aprite le finestre e preparatevi a friggere. Non ve ne pentirete. Parola di Cantuccine 😀

Il nostro consiglio cantuccino: accompagnate questi deliziosi gamberi ad una salsina agrodolce e ad un flute di prosecco ghiacciato, rigorosamente italiano.

Print Friendly

Gamberi al cocco

By dicembre 2, 2015

Fasi del procedimento

Fasi del procedimento

  • Tempo di Preparazione : 10minuti
  • Tempo di Cottura : 5minuti
  • Resa : per 20 gamberi circa

Ingredienti

Istruzioni

Pulite i gamberi: eliminate la testa, le zampe e il carapace, mantenendo la coda. Incidete il bordo superiore con un coltellino ed eliminate l'intestino, magari aiutandovi con uno stuzzicadenti (foto 1)

Preparate la pastella: in una boule capiente unite solo 130 g di farina e il lievito. Aggiungete l'uovo (foto 2) e l'acqua frizzante ghiacciata. Mescolate con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia e non troppo densa (foto 3). Se necessario, in base alla capacità di assorbimento della farina che utilizzate, potrete aggiungere altra acqua fino ad ottenere una pastella abbastanza liquida. In un contenitore mescolate i restanti 100 g di farina con la paprica e preparate il cocco rapè in un altra ciotola.

Riscaldate l'olio fino a portarlo ad una temperatura di 170-175°C. Quando l'olio sarà pronto, passate i gamberi prima nella farina aromatizzata con la paprica, poi immergeteli completamente nella pastella, infine passateli nel cocco rapè in modo da formare con esso una panatura esterna. Friggete per pochi minuti, fino a doratura. Salate e servite caldissimi.

Una bollicina italiana accompagna divinamente questo piatto: scegliete un prosecco di Valdobbiadene o un Berlucchi rosè e ... what else?  :D :D :D

 

Per curiosità, dubbi, domande relative alle nostre ricette e non solo, potete venirci a trovare sulla nostra pagina Facebook  o su TwitterPinterest, ed Instagram. Praticamente ci trovate ovunque.. :D

Se vi piacciono le nostre ricetta e se volete rifarle e fotografarle, taggateci nelle vostre foto di instagram come ilcantucciodiromeo

Print Friendly
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *