Mezzi rigatoni con pesce spada, scampi, melanzane fritte e zenzero

Mezzi rigatoni con pesce spada, scampi, melanzane fritte e zenzero

 

Finalmente è scoppiata l’estate ed io ho voglia di mangiare solo pesce e bere vini freschi sotto pergolati di canne in riva al mare 😀 😀 Come mi sento romantica oggi …. !:D In questi giorni con il sole che accarezza la pelle e l’aria che sa di salsedine, il profumo del mare mi piace ritrovarlo anche nel piatto. Per cui vi propongo questa ricetta veloce veloce, ma infinitamente squisita, in attesa di poter mangiare piatti simili realmente a due passi dal mare. 

 

Print Friendly

Mezzi rigatoni con pesce spada, scampi, melanzane fritte e zenzero

By giugno 23, 2015

Fasi del procedimento

Fasi del procedimento

  • Tempo di Preparazione : 10minuti
  • Tempo di Cottura : 15minuti
  • Resa : 4 persone

Ingredienti

Istruzioni

Tagliate a cubetti di 1 cm per lato le melanzane violette e friggetele in abbondante olio di semi di arachide (foto 1). Ricavate delle sottili strisce di buccia e friggete anche queste per la decorazione finale del piatto. Scolate su carta assorbente, salate e tenete da parte.

Lavate i pomodori ed incidete la buccia con una croce nella parte inferiore (foto 2). Portate a bollore dell'acqua in una pentola e sbollentate per 30 secondi i pomodori, in modo da facilitare l'eliminazione della pelle. Trasferiteli immediatamente in una boule piena di acqua fredda per interrompere la cottura (foto 3). Togliete la buccia. divideteli a metà ed eliminate i semi, infine tagliateli a dadini.

Eliminate la pelle dalla fetta di pesce spada e tagliatelo a cubetti di 1 cm per lato (foto 4). Scaldate una padella antiaderente con un filo di olio di oliva e fate saltare per 1-2 minuti il pesce spada, facendolo rosolare velocemente su tutti i lati (foto 5). Attenzione a non cuocerlo troppo, perché diventerebbe stopposo.

Mettete da parte il pesce e nella stessa pentola fate saltare a fuoco vivace gli scampi con un filo di olio evo. Mettete da parte anche questi e teneteli in caldo.

Infine, sempre nella stessa pentola dove ci saranno tutti gli aromi e i profumi del pesce, fate rosolare dolcemente mezza cipolla di Tropea tagliata finemente con un po' di olio evo. Poi aggiungete la brunoise di pomodori e la radice di zenzero tagliata a fettine grossolane (foto 6). Sfumate con il vino bianco e, quando l'alcool sarà evaporato, unite il pesce spada, gli scampi e delle foglioline di basilico. Fate riprendere il bollore per qualche istante, dopodiché spegnete il fuoco, eliminate le fette di zenzero, coprite con un coperchio e tenete da parte una decina di minuti, il tempo perché tutti i sapori si fondano tra loro.

Cuocete i mezzi rigatoni in abbondante acqua salata. Scolateli molto a dente perché la cottura finirà in padella insieme al condimento, tenendo da parte un po' di acqua di cottura della pasta. Fate saltare la pasta per qualche secondo, unendo una metà delle melanzane fritte che, disfacendosi, aiuteranno la mantecatura la pasta. se volete potete grattugiare finemente ancora un po' di zenzero fresco.

Impiattate i mezzi rigatoni, aggiungendo in ogni piatto individuale qualche cubetto di melanzane tenute da parte, un ciuffo di buccia di melanzane e qualche fogliolina di basilico.

 

Per curiosità, dubbi, domande relative alle nostre ricette e non solo, potete venire a trovarci sulla nostra pagina Facebook  o su Twitter, Pinterest,  Instagram e Google  plus. Praticamente ci trovate ovunque.. :D

Se vi piacciono le nostre ricette e se volete rifarle e fotografarle, taggateci nelle vostre foto di instagram come ilcantucciodiromeo!

 

Print Friendly
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *